Folgaria – Folgaria Ski

Nella fascia montuosa delle Prealpi trentine, l’altopiano di Folgarìa e Lavarone si posiziona alle falde meridionali del monte Cornetto (m 2060, Gruppo della Vigolana), sulla sponda destra del Rio Cavallo.
Il Comune di Folgaria è composto di sette frazioni principali: Costa, Serrada, Guardia, Mezzomonte, San Sebastiano, Carbonare e Nosellari a cui si aggiungono frazioni più piccole distribuite nella valle del Rio Cavallo e nell’alta valle dell’Astico.

Un luogo ideale per praticare sport invernali ed estivi, capace di regalare emozioni e panorami sempre diversi. La dolce altitudine, le giornate di sole e la varietà delle pendenze fanno di Folgarìa la montagna adatta ad ogni tipo di turista e sportivo, dal più esperto fino al principiante.

Visualizzazione ingrandita della mappa

 

Qui lo sguardo corre lungo morbidi risalti erbosi accarezzati dal vento, interrotto solo dal profilo delle foreste e dalla linea frastagliata delle cime dolomitiche all’orizzonte settentrionale. Qui la montagna è dolce, ampio “pianoro d’alta quota”, a un’altitudine che va dai 1000 ai 2000 metri. Qui si incontrano la natura con il relax, la quiete con il divertimento, l’arte e la cultura con la gastronomia.

Qui la storia è scritta nelle pietre antiche che delimitano i pascoli, nelle possenti fortezze di cemento e acciaio che rimbombarono dei fragori della Grande Guerra, e nella tradizione ancora viva dell’antica parlata cimbra. Qui è possibile rigenerarsi in una dimensione a misura d’uomo e di bambino, qualunque sia la vostra vacanza preferita.

 

D’inverno la buona esposizione a mezzogiorno permette di sciare al sole, di ossigenarsi, di tornare in città con un’abbronzatura invidiabile. E se di notte la temperatura tende ad abbassarsi, di giorno si mantiene su livelli piuttosto alti, ideale per godere appieno della montagna coperta di neve, sia nello sport che nel relax, nello sci come nelle attività alternative.

Mappa delle piste di Folgaria Ski