Progetto “San Bernardo”

Il progetto San Bernardo è un progetto di studio riguardante gli infortuni sulle piste da sci alpino, e si pone l’obiettivo di monitorare nel tempo la differente casistica rilevata nell’ambito di questo sport nelle stazioni esaminate
Il progetto è cominciato nella primavera del 2010, su iniziativa del volontario Dott. Francesco Marchiori e del direttivo dell’associazione, con uno studio pilota relativo alla stagione sciistica 2009-2010 effettuato nelle stazioni sciistiche in affidamento alla FISSA Soccorso Sci Alpino, ovvero quelle dei comprensori  invernali di Folgaria, Malcesine ed Erbezzo .

Lo studio si pone i seguenti obiettivi:

  • Valutare l’incidenza,  la tipologia degli infortuni e  degli infortunati per una migliore formazione  specifica dei soccorritori;
  • Valutare l’andamento dell’incidenza al fine di prevedere i giorni a più alto rischio;
  • Valutare l’incidenza nei diversi impianti per potenziare le misure di sicurezza;
  • Pianificare adeguatamente i turni di servizio, le modalità di soccorso nonché interventi mirati nelle aree a rischio.

Per l’analisi della casistica è stata utilizzata la “Scheda di Rapporto d’Intervento” che viene compilata obbligatoriamente dal soccorritore al termine di ogni intervento.

I dati rilevati comprendono quattro grandi ambiti:

  • Le caratteristiche del paziente;
  • Il momento e il luogo dell’infortunio;
  • Le caratteristiche della lesione;
  • Le manovre ed i presidi utilizzati per il soccorso;

Dallo studio emergono immediatamente:

  • incidenza degli infortuni nelle stazioni monitorate;
  • caratteristiche dei pazienti;
  • procedure utilizzate;
  • aree a più alto rischio per gli sciatori;

Partendo dalle precedenti valutazioni, si possono prevedere i seguenti sviluppi:

  • confronto esterno (nel tempo): con altri enti di soccorso alpino e con livelli di soccorso più avanzato;
  • confronto interno (nel tempo): valutazione dei trend d’incidenza nei prossimi anni;
  • miglioramento della specificità della preparazione e dell’aggiornamento dei soccorritori;
  • miglioramento dei dispositivi preventivi nei punti a più alto rischio degli impianti;

Nel caso foste interessati a prendere visione delle statistiche emerse dal “Progetto San Bernardo”, potete inviare una richiesta alla segreteria del progetto compilando questo FORM di richiesta.

Un sentito ringraziamento va anche al Dott. Matteo Piccolo per la precisa e indispensabile gestione del supporto informatico utilizzato per l’estrapolazione dei dati numerici dello studio .