Login

Signup

CORSO ALLIEVI SOCORRITORI

STRUTTURA DEL CORSO

Lo scopo dei corsi organizzati da Fissa è quello di realizzare, direttamente sulle aree sciabili, un corso che possa far emergere e conoscere le criticità ambientali del soccorso sanitario in montagna fornendo conoscenze specifiche in grado di uniformare gli standard operativi di intervento, sia fra il personale dell’associazione, sia fra tutte le altre componenti che operano sul territorio.

La realizzazione di un corso per Volontari che si articoli direttamente nelle località sciistiche ha anche lo scopo di avvicinare la popolazione locale ad un’attività di Volontariato che risulta pressoché sconosciuta, attività che con il passare degli anni si auspica possa radicarsi sul territorio e divenire un punto di riferimento, anche di carattere sociale.

Le richieste sempre più professionali, in questi ultimi anni, hanno cambiato le modalità di approccio e trattamento dei pazienti, in particolar modo in situazioni di emergenza sanitaria.

Emerge quindi la necessità di creare una didattica che sviluppi temi come la responsabilità e la qualità assistenziale del paziente, individuando analizzando e prevenendo i rischi legati all’attività vera e propria.

I corsi formativi vogliono fornire ai partecipanti una cultura ampia e articolata sulla gestione del rischio e sulla tutela della sicurezza, che consenta di identificare e valutare le strategie di intervento che si adottano a favore del paziente.

Oltre alle capacità in campo sanitario nell’ambito del pronto soccorso, i soccorritori devono avere capacità sciistiche paragonabili al livello “argento avanzato” della Scuola Italiana Sci (curve a sci paralleli, su piste da sci rosse e nere) e sapere eseguire lo spazzaneve e la derapata laterale in percorso obbligato.

Il corso di formazione si articola in due parti: una parte teorica e una pratica.

La parte teorica si articola in 40 ore di lezione frontale tenuta da docenti medici istruttori tecnici appartenenti all’associazione.

La parte pratica, che consta di circa 60 ore, si tiene invece sulle piste da sci e permette all’allievo di apprendere le tecniche di conduzione dei materiali, l’utilizzo dei presidi sanitari e l’effettuazione del trasporto con la tipica “barella per ambienti innevati” denominata akja.

A conclusione del corso di formazione, per ottenere la qualifica operativa, i partecipanti devono sostenere e superare con esito positivo una valutazione scritta, pratica e orale.

Un allievo dovrà saper identificare il problema sanitario del traumatizzato, saperlo trattare con i presidi corretti, caricarlo sull’akja e trasportarlo in sicurezza utilizzando le tecniche alpinistiche apprese.
Gli esami si svolgono sotto la supervisione della scuola di FISSA e dei maestri di sci iscritti all’albo professionale.
Superati gli esami, l’allievo, otterrà la qualifica di Ausiliario o Soccorritore a seconda delle capacità sciistiche dimostrare.

Il corso per Soccorritori sulle piste da sci si sviluppa in lezioni teoriche, pratiche e tirocinio. Al termine dell’iter addestrativo l’allievo che avrà superato con esito positivo tutti gli step di selezione teorico pratica otterrà la qualifica di Soccorritore o Ausiliario.

Per ogni eventuale ed ulteriore chiarimento potete scrivere alla mail formazione@soccorsoscialpinofissa.org

MODULO DI RICHIESTA PARTECIPAZIONE

55° Corso soccorritori – Novembre 2019
Il calendario degli appuntamenti sarà comunicato al primo incontro.
Per partecipare al corso è necessario compilare il modulo sottostante e portare al primo appuntamneto la seguente documentazione:



Data di nascita



Come sei Venuto a conoscenza di Fissa?

Eserciti una professione nel campo medico (medico, infermiere, etc.)?

Sei volontario attivo in una associazione di soccorso sanitario?

Hai già svolto attività di Soccorso Piste in passato?